Collezione

collezione Livorno calcio Da il Tirreno 15 dicembre 1993: Livorno una polveriera. Domenica bestiale
'Fedayn', 'Ultras Fossa', 'North caos','Legione',:un poker di sigle con un'unica fede, la bandiera amaranto. Gli ultrà del Livorno sono stati riportati sulle pagine della cronaca nera nazionale dopo anni di silenzio.Tre ore di violenti scontri con la polizia , guerriglia per le strade di Pontedera e sul treno che li riportava a Livorno. , decine di feriti , un arresto , due minorenni denunciati e altri 15 tifosi identificati, danni alle auto e un treno devastato. .....gli scontri con le forzew dell'ordine hanno coinvolto decine di persone, tanti colpevoli di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato.....oltre 4 mila persone per l'esodo , molti hanno assistito o sono stati coinvolti solo alla scaramuccia dentro lo stadio nel finale di partita. ....chi ha avuto la sfortuna di tornare con il treno amaranto , racconta il viaggio in toni drammatici. Un'odissea di due ore dove è successo di tutto..... Livorno e calcio è un binomio che storicamente si associa a momenti caldissimi , dalle risse con tanto di sparatorie negli anni '30 , all'Ardenza fortino inespugmabile negli anni '60. Un almanacco dell'anno 1968 ,l'anno successivo ad una violenta invasione di campo (Livorno -Monza del 19 novembre 1967), scrisse ' Se continua in questo modo gli archeologi del tremila troveranno all'Ardenza le ossa di arbitri e guardalinee'.....erano altri tempi il tifo organizzato non esisteva , gli ultrà men che meno e anche l'età media e l'identikit di chi frequentava gli stadi era diversa . Una nomea conquistata a suon di scazzottate all'Ardenza e sui campi di tutta Italia. Poi il Livorno sprofondò in serie C, l'amore per la casacca amaranto inevitabilmente si affievolì e con questo anche gli eccessi da codice penale. Così negli anni '70 e '80 i tifosi labronici si sono portati dietro le stimmate della violenza , un'immagine che non corrispondeva più nè sociologicamente nè numericamente, a quella del tifoso tuttofuoco, rappresentante di una città sanguigna e proletaria. .......questo marchio condiziona ancora il Livorno negativamente, molti lo sostengono ,anche la moglie del patron ,Giusy Achilli dice: 'Ormai conosco la tifoseria labronica e posso dire che si sbaglia di grosso chi li considera degli hooligans , credo che la loro fama del passato possa spiegare il trattamento particolarmene 'attento' cui sono soggetti in trasferta, ben diverso per esempio a quello riservato ai (pochi) ultrà del mio Pavia.' Più o meno sulla stessa linea anche il sindaco Gianfranco Lamberti, che pur condannando gli eccessi di alcuni teppisti ha ritenuto eccessivo l'intervento delle forze dell'ordine, subendo così le critiche del sindaco di Pontedera Enrico Rossi , solidale con carabinieri e polizia e durissimo verso l'intervento di Lamberti considerandolo istituzionalmente errato. ........c'è tanta rabbia tra gli ultrà del Livorno , si sentono vittime di ingiustizie e persecuzioni che dicono: 'Ci hanno massacrato di botte , e lo hanno fatto in maniera premeditata. Forse non ci hanno perdonato gli striscioni contro Pontanari' 'Negli anni scorsi non abbiamo creato problemi e così pure all'inizio stagione ,eppure siamo andati in tante trasferte in paesini con quattro carabinieri o, ad esempio l'anno scorso a Voghera in 4 mila. Non siamo stinchi di santo ma neppure teppisti' ,proseguono: 'Sei domeniche fa di ritorno da Poggibonsi , qualche imbecille ha tirato il freno di emergenza nella stazione di Empoli, era presente un reparto celere che aveva fatto servizio d'ordine a Empoli -Alessandria , ci caricarono subito con incredibile violenza , entrarono negli scompartimenti, picchiarono ragazzi e ragazze. Il treno ripartì e arrivammo a Pisa pesti e rabbiosi. Qui sono accaduti altri scontri. Da quella domenica quel reparto celere è diventato il nostro incubo, ormai li conosciamo tutti uno per uno , e anche loro conoscono noi , ci aspettano , ci provocano , ci deridono , non vedono l'ora di picchiarci. E'successo ancora a Montevarchi, e infine a Pontedera, e sul treno . Ci hanno caricato con rabbia offendendoci, dicendoci che ce l'avrebbero fatta pagare, noi eravamo barricati . Guardate i finestrini del treno non li abbiamo infranti noi ,ma loro con il calcio del fucile e con le sassate sono tutti rotti dall'esterno' E il treno distrutto? 'eravamo a mai nude i pezzi delle suppellettili servivano a difenderci' E se la polizia a Pontedera non ci fosse stata? 'Un pò di casino lo avremmo fatto, ma niente di diverso dalle solite scaramucce , del resto io con decine di ragazzi sono uscito senza alcun controllo dallo stadio , i poliziotti erano tutti impegnati sotto la gradinata, noi siamo andati al centro'.........Vito Plantone questore dice che non è intervenuto sempre lo stesso reparto celere. De resto a Libvorno i rinforzi sono intervenuti solo in un paio di occasioni più calde. Quello che succede fuori dal suo territorio non è di sua competenza , cercheranno di fronteggiare ogni possibile evenienza . Dice anche che se gli ultrà vogliono continuare , ci penserà la Federazione a chiudere lo stadio di Livorno.

Giocate: 34 Vinte Nulle Perse
totale17116
in casa1340
in trasferta476
  • 1993/94 C2: Livorno - Viareggio : 3-0
  • 1993/94 C2: Ponsacco - Livorno : 0-0
  • 1993/94 C2: Livorno - Gualdo : 1-1
  • 1993/94 C2: Rimini - Livorno : 0-1
  • 1993/94 C2: Livorno - Cecina : 1-0
  • 1993/94 C2: Forl - Livorno : 0-0
  • 1993/94 C2: Avezzano - Livorno : 2-0
  • 1993/94 C2: Livorno - Vasto : 1-0
  • 1993/94 C2: Poggibonsi - Livorno : 0-3
  • 1993/94 C2: Livorno - Fano : 1-0
  • 1993/94 C2: Montevarchi - Livorno : 2-2
  • 1993/94 C2: Livorno - Baracca Lugo : 1-0
  • 1993/94 C2: Pontedera - Livorno : 1-0
  • 1993/94 C2: Livorno - Civitanovese : 1-0
  • 1993/94 C2: Livorno - Castel di Sangro : 0-0
  • 1993/94 C2: L'Aquila - Livorno : 1-1
  • 1993/94 C2: Livorno - Maceratese : 4-2
  • 1993/94 C2: Viareggio - Livorno : 1-1
  • 1993/94 C2: Livorno - Ponsacco : 1-0
  • 1993/94 C2: Gualdo - Livorno : 1-0
  • 1993/94 C2: Livorno - Rimini : 1-0
  • 1993/94 C2: Cecina - Livorno : 1-2
  • 1993/94 C2: Livorno - Forl : 0-0
  • 1993/94 C2: Livorno - Avezzano : 3-1
  • 1993/94 C2: Vasto - Livorno : 0-0
  • 1993/94 C2: Livorno - Poggibonsi : 1-0
  • 1993/94 C2: Fano - Livorno : 2-1
  • 1993/94 C2: Livorno - Montevarchi : 1-0
  • 1993/94 C2: Baracca Lugo - Livorno : 0-0
  • 1993/94 C2: Livorno - Pontedera : 0-0
  • 1993/94 C2: Civitanovese - Livorno : 1-2
  • 1993/94 C2: Castel di Sangro - Livorno : 1-0
  • 1993/94 C2: Livorno - L'Aquila : 2-0
  • 1993/94 C2: Maceratese - Livorno : 1-0