La Storia del Livorno Calcio

Giovanni Busoni (1913-1973), livornese di nascita arriva a giocare nel Livorno nel 1933 al posto dell'ungherese Nekadoma. Nel 1934 venne convocato in nazionale da Pozzo. Grande centroavanti degli anni trenta in due anni nel Livorno segna 37 goal prima di essere venduto al Napoli insieme ad Uslenghi per una cifra astronomica ...per quel tempo..circa 250.000 lire. Busoni fù protagonista dell'inaugurazione dello stadio attuale, per la precisione l'8 ottobre 1933, quando il Livorno alla quinta giornata del campionato di serie A affrontò la Fiorentina. Davanti a 10.000 persone, grazie soprattutto ad una doppietta di Busoni, la Fiorentina fù sconfitta per 3 a 0! Quell'anno Busoni segnò 26 reti e divenne vicecannoniere in serie A. Il suo ultimo goal in amaranto lo segnò al Brescia l'anno seguente per la precisione il 12 maggio 1935.