La Storia del Livorno Calcio

Il Livorno calcio nel 1920 riuscì a giocare la finale scudetto contro l'Inter. Grazie alla fase eliminatoria del girone toscano il Livorno aveva ottenuto di giocare la fase interregionale che lo aveva premiato nella finale Centro-Meridionale con la Fortitudo Roma grazie ad una vittoria per 3 a 2. Così il 20 giugno 1920 sul neutro di Bologna si affrontarono l'Inter ed il Livorno. La partita fù incerta fino alla fine. Già al 12 minuto il Livorno aveva avuto la grande occasione di passare in vantaggio se Magnozzi non avesse fallito un rigore. Il primo tempo però si chiuse sul 3 a 0 per l'Inter. Nonostante tutto il Livorno si butto all'attacco nel secondo tempo e Magnozzi prima al 12° e poi al 22° accorciò le distanze. L'assedio finale però fù creato maggiormente da calci d'angolo ma niente più e l'Inter si laureò Campione d'Italia.